Attivatori per batterie dei carrelli elevatori

Tante o poche che siano le batterie da riempire, per ogni operatore la soluzione giusta.
Siamo impegnati a fornire ai nostri clienti soluzioni di 
alta qualità per la manutenzione delle batterie e ogni attivatore riempitore è stato accuratamente progettato e testato per garantire la massima affidabilità e durata nel tempo.

Tutti i modelli riempiono e livellano l’acido solforico portandolo al giusto livello. Sono disponibili differenti modelli secondo il carico di lavoro al quale sono sottoposti.

SCOPRI I NOSTRI ATTIVATORI PER BATTERIE DEI CARRELLI ELEVATORI

Riempire di elettrolito le batterie dei carrelli elevatori

Esplora il nostro catalogo e scegli tra i modelli che rispondono alle tue esigenze tra attivatori con pompa a mano, attivatori con funzionamento a depressione, attivatori carrellati e pneumatici.

Assistenza all' acquisto

Personale esperto e competente.

Made in Italy

Alta qualità italiana

Garanzia

Prodotti certificati ISO 9001:2008

Attivatori per batterie dei carrelli elevatori: cosa devi sapere.

L’uso dell’attivatore per batterie può aiutare a ripristinare la capacità di carica delle batterie, prolungandone la vita utile e riducendo la necessità di sostituzione anticipata, in questo modo si vanno a risparmiare soldi e a ridurre l’impatto ambientale derivante dal continuo cambio di batterie.

La durata del processo di attivazione di una batteria con un attivatore può variare notevolmente in base a diversi fattori, tra cui lo stato attuale della batteria, la sua capacità residua e la tecnologia specifica dell’attivatore. Tuttavia, generalmente parlando, il processo di attivazione può richiedere da pochi minuti a diverse ore.

L’utilizzo di un attivatore per batterie su batterie danneggiate può essere rischioso e non sempre efficace. È importante valutare attentamente lo stato della batteria prima di tentare di attivarla con un attivatore.
Se una batteria è danneggiata fisicamente, ad esempio presenta crepe o perdite di liquido, l’utilizzo di un attivatore potrebbe non essere sicuro e potrebbe causare danni maggiori o rischi di sicurezza. In questi casi, è generalmente consigliabile sostituire la batteria danneggiata anziché tentare di attivarla.
Tuttavia, se una batteria è semplicemente scarica o ha una bassa capacità di carica, un attivatore per batterie potrebbe essere utile per tentare di risvegliarla. In questo caso, è importante seguire attentamente le istruzioni  e monitorare il processo di ricarica per garantire che la batteria venga attivata in modo sicuro ed efficace

Dopo aver attivato la batteria con un attivatore, è importante seguire alcuni passaggi per mantenerla in buone condizioni.

  1. Ricarica regolare: Assicurati di ricaricare regolarmente la batteria, seguendo le istruzioni, per evitare la sulfatazione e prolungare la vita utile della batteria.

  2. Conservazione adeguata: Conserva la batteria in un ambiente fresco, asciutto e ben ventilato quando non è in uso, evitando temperature estreme o umidità elevata che possono danneggiarla.

  3. Controllo periodico: Controlla regolarmente lo stato della batteria per verificare il livello dell’elettrolita e per individuare eventuali segni di danni o corrosione, effettuando la manutenzione preventiva secondo necessità.

  4. Utilizzo appropriato: Utilizza la batteria solo per gli scopi previsti e seguendo le raccomandazioni del produttore per evitare danni da sovraccarichi o utilizzi non corretti.

  5. Protezione contro i cortocircuiti: Assicurati che la batteria sia installata e collegata correttamente per evitare cortocircuiti e utilizza dispositivi di protezione appropriati, se necessario.